I meravigliosi mandala di sabbia realizzati dai monaci tibetani (FOTO)

mandala sabbia cover

I mandala sono simboli che rappresentano l'universo. Di solito hanno forma circolare e sono tipici del buddismo e dell'induismo, come parte della spiritualità. Mandala è un'antica parola sanscrita che significa cerchio.

Potrete facilmente riconoscere un mandala dalla presenza di cerchi concentrici e di forme geometriche ripetute. Nella sua tipologia più semplice un mandala è un quadrato che contiene un cerchio con diversi cerchi o quadrati al suo interno.

I mandala originali vengono decorati secondo l'iconografia tradizionale, che comprende una moltitudine di forme geometriche e di simboli antichi dal significato spirituale. Nel buddismo tibetano i mandala vengono creati con la sabbia colorata.

I monaci tibetana realizzano i mandala di sabbia seguendo una pratica speciale chiamata dul-tson-kyil-khor, che letteralmente significa "mandala di polvere colorata". In passato la creazione dei mandala poteva comprendere l'utilizzo di pietre preziose, come i lapislazzuli, che venivano scelti per il colore azzurro, i rubini per il rosso e così via.

Al giorno d'oggi la tecnica per creare i mandala di sabbia prevede di utilizzare pietre bianche semplici che vengono macinate e tinte con inchiostri opachi per ottenere un effetto simile a quello delle pietre preziose.

La creazione di una mandala di sabbia inizia con una cerimonia di apertura dove i monaci intonano dei mantra e suonano flauti e tamburi. Poi si mettono al lavoro e in primo luogo misurano e disegnano con attenzione i contorni del mandala su una superficie piana, con un gessetto o con la matita.

Una volta che lo schema di base è pronto, milioni di granelli di sabbia colorata vengono disposti accuratamente nelle diverse sezioni del disegno. I granelli di sabbia vengono versati sulla superficie con un imbuto di metallo stretto chiamato chakpur.

Secondo la tradizione, quattro monaci lavorano contemporaneamente su uno stesso mandala. Ad ogni monaco viene assegnato uno dei quattro quadranti del mandala.

mandala sabbia 1

mandala sabbia 2

mandala sabbia 3

mandala sabbia 4

mandala sabbia 5

mandala sabbia 6

Con estrema pazienza i monaci dispongono i granelli di sabbia procedendo dal centro verso l'esterno. Il completamento di un solo mandala può richiedere diverse settimane a seconda della quantità dei dettagli da curare.

mandala sabbia 7

mandala sabbia 8

mandala sabbia 9

mandala sabbia 10

mandala sabbia 11

mandala sabbia 12

mandala sabbia 13

Realizzare un mandala di sabbia richiede molto tempo, pazienza e precisione. Ma questi mandala di sabbia hanno una vita molto breve. Poco dopo il loro completamento, i monaci distruggono completamente i mandala che hanno creato con così tanta cura ed attenzione. La distruzione del mandala serve ad imparare il non attaccamento, a capire che nulla dura per sempre.

Marta Albè

Fonte foto: Daily Mail

Leggi anche:

Mandala...con un pizzico di sale!
I colori del mandala
Piatti vegan che diventano dei bellissimi mandala (FOTO)

Pin It