Come dimagrire con lo zenzero

dimagrire-zenzero
Come utilizzare lo zenzero per aiutare a perdere peso sfruttando le sue proprietà "brucia-grassi" in grado di attivare il metabolismo, facilitare la digestione e placare il senso di fame.

E'davvero possibile dimagrire con lo zenzero? Scopriamo come utilizzare al meglio questo rizoma per sfruttarne il potere dimagrante. Perdere peso è un obiettivo che spesso ci poniamo soprattutto in vista dell’estate. Purtroppo non esiste un rimedio miracoloso per dimagrire ma sicuramente la natura ci offre dei cibi, spezie e sostanze naturali che, nell’ambito di un’alimentazione sana e associandovi dell’attività fisica, possono aiutarci. Tra questi appunto lo zenzero.

Zenzero, le proprietà dimagranti

Lo zenzero può aiutare la perdita di peso grazie ad alcuni principi attivi che gli conferiscono proprietà interessanti. E’ in particolare il gingerolo (lo stesso che dà il retrogusto piccantino a questa spezia) ad avere un effetto dimagrante. Si tratta infatti di una sostanza termogenica che permette di aumentare la temperatura corporea, dare una sferzata al metabolismo e dunque bruciare anche più grassi.

Tutto questo processo è favorito da uno stile di vita equilibrato, ovvero non basta inserire lo zenzero nella propria alimentazione per dimagrire ma occorre seguire una sana alimentazione nel complesso e praticare sport o camminare per almeno 30 minuti al giorno.

Altre proprietà interessanti dello zenzero utili ai fini del dimagrimento sono quella di essere una spezia che favorisce la digestione di carboidrati e proteine, la capacità di eliminare i gas intestinali ma soprattutto di placare il senso di fame. Digerire più facilmente significa anche assorbire meglio i nutrienti mentre l’effetto sgonfiante sarà sicuramente gradito a chi vuole vedere la propria pancia più piatta. Se si utilizza nel modo corretto lo zenzero, questa spezia si rivelerà utile anche ad evitare spuntini extra rispetto al piano alimentare che ci si è prefissati.

Ricapitolando lo zenzero è utile a dimagrire in quanto:

  • accelera il metabolismo
  • consente di bruciare meglio i grassi
  • favorisce la digestione di proteine e carboidrati
  • aiuta a sgonfiare la pancia
  • placa il senso di fame
zenzero

Tante altre proprietà dello zenzero potete scoprirle leggendo i seguenti articoli:

Per approfondire le proprietà e gli utilizzi dello zenzero guardate il seguente video dove il dietista Loreto Nemi parla appunto di questo rizoma.

 

Zenzero, come utilizzarlo per dimagrire

Lo zenzero per dimagrire può essere utilizzato in diversi modi: si può aggiungere un po’ di questa spezia ai vostri centrifugati o estratti di frutta e verdura (provate ad esempio mela e zenzero o carota e zenzero), grattugiarne un po’ sulle verdure o altre pietanze che consumate a pranzo e a cena o ancora utilizzarlo come spezzafame semplicemente masticando pezzetti del suo rizoma tra un pasto e l'altro.

Ovviamente è bene evitare lo zenzero candito e quello essiccato, varianti molto ricche in zuccheri e non indicate dunque per chi vuole perdere peso.

Un’altra modalità consigliata è quella di preparare la tisana allo zenzero e arricchirla magari con un po’ di succo di limone fresco. Questa combinazione di ingredienti naturali è particolarmente indicata per chi vuole perdere peso dato che da una parte lo zenzero attiva il metabolismo e consente di bruciare più grassi, dall’altra il limone favorisce la diuresi e aiuta la disintossicazione del corpo.

L’infuso di zenzero o di zenzero e limone si può consumare più volte nel corso della giornata sia caldo che tiepido. Se invece preferite una bevanda più rinfrescante adatta alla stagione estiva potete preparare l’acqua aromatizzata allo zenzero e limone.

Con lo zenzero potete preparare anche un olio aromatizzato da utilizzare al bisogno (ma senza esagerare dato che l'obiettivo è il dimagrimento) sui vostri piatti preferiti.

zenzero limone

Ricapitolando potete utilizzare lo zenzero all'interno di:

  • centrifugati ed estratti
  • grattugiato sopra verdure o altri piatti
  • così com'è a pezzetti come spezza-fame
  • come infuso o tisana meglio se con aggiunta di limone
  • acqua aromatizzata
  • olio aromatizzato

Trovate tante ricette a base di zenzero nei seguenti articoli:

Zenzero, quanto consumarne al giorno

Ma quanto zenzero assumere al giorno per ottenere gli effetti dimagranti sperati? Un consumo sporadico di zenzero è sicuramente benefico ma non permette di ottenere buoni risultati ai fini del dimagrimento. Bisogna dunque essere costanti nell’assumere una dose giornaliera di zenzero variabile dai 10 ai 30 grammi di radice fresca.

Se invece si ha disposizione la polvere essiccata, il quantitativo massimo è decisamente più basso e si attesta intorno ai 3/4 grammi. Dosaggi superiori sono sconsigliati in quanto possono creare disturbi gastrointestinali ma anche sfoghi cutanei.

Leggi anche: ZENZERO: QUANTO ASSUMERNE PER VALORIZZARNE LE PROPRIETÀ

decotto di zenzero

Se volete dimagrire utilizzando lo zenzero o altri rimedi naturali associati ad una corretta alimentazione e attività fisica, vi consigliamo comunque di rivolgervi ad un nutrizionista esperto che valuterà la situazione nel complesso e saprà indirizzarvi al meglio in modo da farvi raggiungere il vostro obiettivo in piena salute.

Per conoscere suggerimenti per dimagrire più facilmente leggi anche:

Zenzero, controindicazioni

Deve fare attenzione all’assunzione di zenzero chi assume farmaci, soprattutto gli anticoagulanti e gli antiaggreganti piastrinici, in questo caso, infatti, vi è il pericolo di aumentarne l’efficacia. Chiedete sempre consiglio al vostro medico.

Come già detto, poi, ad alte dosi questo rizoma può dare effetti collaterali al sistema gastrointestinale. Infine esistono casi di allergia a questa pianta, se pur rari, in caso quindi lo assumiate per la prima volta fate attenzione ad eventuali reazioni del vostro corpo.

Francesca Biagioli