Amore pensaci tu: una fiction che spiega la raccolta differenziata

Raccolta differenziata

Raccolta differenziata in televisione. La nuova fiction "Amore pensaci tu", in programma a febbraio su Canale 5, avrà un’anima green e tratterà in ogni puntata il giusto smaltimento dei rifiuti, sottolineando di volta in volta l'importanza di una corretta raccolta differenziata come pratica quotidiana.

Assisteremo così a un serie TV un po’ fuori dagli schemi e un po’ specchio della vita reale delle famiglie italiane, grazie alla collaborazione con i Consorzi Nazionali per il Riciclo di Plastica (Corepla), Carta e Cartone (Comieco) e Alluminio (Cial).

LEGGI anche: RACCOLTA DIFFERENZIATA: I 10 ERRORI PIÙ COMUNI

Protagoniste saranno 4 famiglie non convenzionali e moderne, riprese nelle loro case, e in ogni puntata verranno trattati temi come lo smaltimento di bottiglie e flaconi di plastica, scatole e imballaggi di carta, vaschette e lattine di alluminio, confrontandoci con il loro smaltimento, la raccolta differenziata e il loro riciclo.

Quale migliore contesto, in effetti, se non la famiglia e le mura domestiche per raccontare e sensibilizzare il pubblico sul valore che si nasconde dietro alcuni gesti, semplici ma di grande importanza?

La serie TV sarà l’occasione buona per ricordare a tutti, per esempio, che nella raccolta differenziata della plastica vanno inserite anche le stoviglie monouso come piatti e bicchieri, o che uno scontrino fiscale va gettato nell'indifferenziato anziché nel contenitore dei rifiuti di carta, o che è necessario separare, nel caso dell’alluminio, non soltanto le lattine per bevande ma anche vaschette, scatolette e il foglio sottile.

locandina amore pensaci tu

Si tratta di piccoli e semplici gesti che devono caratterizzare ormai le nostre giornate, se vogliamo un ambiente pulito e se vogliamo salvaguardare le nostre città, perché una nuova economia circolare permetta, attraverso la raccolta e il riciclo, la produzione di nuova materia prima.

LEGGI anche: RACCOLTA DIFFERENZIATA: QUALI SONO GLI ERRORI PIÙ COMUNI CHE DOVREMMO EVITARE? (VIDEO)

Una buona scusa, quindi, questa della fiction in onda tra poco, per non avere più dubbi su cosa si differenzia e come. Aumentare la consapevolezza di ciascuno in materia ambientale lo si può fare anche attraverso un mezzo, una fiction televisiva, che, si sa, in Italia fa parecchi proseliti. Anche così si può creare una società più "sostenibile".

Germana Carillo