Eclissi di luna: a Pasqua la luna si allinea col sole e si tinge di rosso

  • Scritto da Francesca Mancuso

eclissi sole4aprile

Sarà una Pasqua speciale quella di quest'anno con l'eclissi di luna sabato 4 aprile. Quel giorno avrà luogo la prima delle due eclissi lunari totali di quest'anno. Purtroppo, a differenza della recente eclissi di sole, visibile anche se parzialmente dall'Italia, questa volta l'oscuramento del nostro satellite naturale non potrà essere ammirato.

Balente ed elefanti, così maestosi che si possono vedere anche dallo spazio

  • Scritto da Francesca Mancuso

elefantispazio

Dallo spazio si possono ammirare spettacoli unici, impossibili da vedere dalla nostra prospettiva. Mari, montagne ma anche fenomeni meteo estremi. Quasi impossibile notare dai satelliti la presenza di vita. Ma ci sono creature maestose che grazie alle loro dimensioni sono state avvistate anche a grandi distanze: gli elefanti e le balene.

Aurora boreale ai confini italiani: le immagini dell'eccezionale evento

  • Scritto da Francesca Mancuso

aurora europa

Aurore boreali a due passi dall'Italia. Sono arrivate ieri in sordina, forse perché a rubare loro il palcoscenico del cielo in questi giorni è stata l'eclissi di sole del 20 marzo. Ma la scorsa note fino alla zona alpina è stato possibile ammirare le cosiddette “luci del nord”. Un evento del tutto eccezionale visto che di solito per ammirare l'aurora boreale occorre andare oltre il 65° parallelo.

#Eclissi di sole: come e quando osservarla dall'Italia

  • Scritto da Francesca Mancuso

eclissi20marzo

Eclissi di sole, manca ormai meno di una settimana all'atteso evento del 20 marzo. L'ombra della luna oscurerà la nostra stella e finalmente il fenomeno sarà visibile anche dall'Italia. Ma bisogna stare molto attenti evitando di guardare direttamente il sole.

Il corpo umano è fatto di polvere di stelle: in noi i resti del Big Bang e di antiche galassie

  • Scritto da Francesca Mancuso

polverestelle

Astrofisica e patologia medica sembrano apparentemente due discipline molto diverse ma in realtà non lo sono. Ma cos'hanno in comune il nostro corpo e le sue malattie con le stelle? Cos'è che accomuna le macchie solari con quelle del fegato? E come fa il Big Bang a essere legato alla fibrosi cistica? L'astrofisico Karel Schrijver, del Lockheed Martin Solar and Astrophysics Laboratory, e la moglie, Iris Schrijver, docente di patologia alla Stanford University, hanno unito i puntini in un nuovo libro, partendo dal presupposto che l'uomo è fatto di polvere di stelle.