garage

Perché facciamo fatica a liberarci dei vecchi elettrodomestici ormai in disuso? Ci hanno tenuto compagnia soltanto per qualche anno - a causa dell'obsolescenza programmata -, ci sono stati utili nelle pulizie domestiche o in cucina. Poi sono iniziati i problemi di malfunzionamento. Abbiamo sostituito l'elettrodomestico ormai inutilizzabile con un nuovo prodotto. Lo abbiamo riposto in uno scatolone e dimenticato in garage o in cantina.

Leggi tutto: Vecchi elettrodomestici: perche' li conserviamo e non riusciamo a liberarcene?

tritech

Fate largo alla raccolta differenziata incentivante. Arriva in Italia, direttamente dal Nord Europa dove è ampiamente diffusa, la trasformazione diretta dei rifiuti da costo a risorsa. E, da buoni intenditori della bevanda nera per eccellenza, non potevamo che applicarla per rendere più green e conveniente la nostra pausa caffè in ufficio.

Leggi tutto: Raccolta incentivante: quando la pausa caffe' fa bene all'ambiente e alle tasche

capsule cialde biodegradabili

Da oggi le capsule del caffè diventano biodegradabili e possono essere smaltite con il caffè. Le capsule del caffè tradizionali non sono riciclabili. Possono essere uno spunto interessante per il riciclo creativo, ma non possono essere gettate tra i rifiuti organici nel bidone dell'umido. Le nuove capsule biodegradabili sono nate dall'utilizzo di Mater-Bi di nuova generazione.

Leggi tutto: Le capsule del caffe' diventano biodegradabili

Cade il segreto sulla deposizione rilasciata nel 1997 alla commissione parlamentare d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti dal pentito dei Casalesi Carmine Schiavone, documento tanto remoto quanto tristemente attuale. La decisione è dell'ufficio di presidenza della Camera, che, all'unanimità, ha voluto rivelare la verità choc sulle eco-mafie, nascosta per 16 anni ai cittadini.

Leggi tutto: Terra dei fuochi: finalmente svelata la verita' choc su eco-mafie e rifiuti del pentito Schiavone

lana riciclo

E' possibile recuperare gli scarti della produzione della lana o i vecchi maglioni in modo sostenibile? Grazie ad un nuovo progetto italiano, che potrà interessare tutte le nostre regioni, la lana di scarto potrà essere trasformata in fertilizzante per gli orti. Greenwoolf è un progetto co-finanziato dalla Commissione Europea e vede in prima linea l'Istituto per le Macromolcecole Cnr Ismac, con particolare riferimento alla sede di Biella, specializzata nelle fibre tessili.

Leggi tutto: Greenwoolf: un progetto per trasformare i vecchi maglioni in fertilizzante per l'orto

Terra-dei-fuochi

Terra dei fuochi. Sulla scia del clamore mediatico sull'inquinamento dell'area compresa tra Napoli e Caserta segnata da rifiuti tossici e roghi dolosi, al vaglio del Parlamento presto potrebbe arrivare una legge speciale o un decreto legge d'urgenza per la mappatura dei siti inquinati, la cinturazione dei campi non food, la tracciatura dei prodotti e ad un piano straordinario di bonifiche, prestando la massima attenzione alle infiltrazioni della criminalità organizzata.

Leggi tutto: Terra dei fuochi: presto una mappa dei siti inquinati

ecolamp cover

Dove buttare le lampadine esauste? In Italia vengono prodotti ogni anno oltre 100 milioni di lampadine a risparmio energetico. Il loro corretto smaltimento è molto importante, dato che il 95% del loro materiale può essere riciclato. I consumatori hanno diverse opzioni per smaltire le lampadine esauste.

Leggi tutto: Lampadine esauste: cosa fare? Lo spiega Ecolamp

trise

Imu+Tares = Trise. È questa la nuova tassa appena introdotta dalla Legge di Stabilità 2013 per riordinare il sistema di tassazione locale e che, secondo il Governo, pone l’Italia in linea con gli standard europei. Cosa cambia? In soldoni, per l'abitazione principale, al posto di Imu e Tares vi sarà un'imposta unica sui servizi municipali il cui gettito andrà interamente ai Comuni: è la famigerata Trise.

Leggi tutto: Trise: 5 cose da sapere sulla tassa che ha sostituito la Tares

compo keeper cover

Compo Keeper, ecco una nuova soluzione per ridurre i rifiuti, trasformarli in compost e eliminare qualsiasi cattivo odore. Si tratta di una compostiera che può essere posizionata senza problemi in una delle stanze della casa, ad esempio in cucina. E' adatta anche per altre realtà, come le scuole o gli uffici.

Leggi tutto: Compo Keeper: la compostiera domestica in crowdfunding

Cerca

Social

Questo lo faccio io!