[Alt-Text]


Sistemi di accumulo. Arrivano chiarimenti dal GSE, che risponde alle numerose richieste pervenute in merito alla possibilità d'installazione di sistemi di accumulo su impianti già ammessi agli incentivi: la modifica della configurazione impiantistica non è consentita se si vuole continuare a usufruire degli incentivi.

Leggi tutto: Sistemi di accumulo per fotovoltaico: il no del Gse all'installazione per impianti incentivati

fondi di caffè

Fondi di caffè e biodiesel. Il caffè come combustibile per le auto: è questa la scoperta di alcuni ricercatori dell'Università di Cincinnati

Leggi tutto: Fondi di caffè: i nuovi combustibili del futuro

mit batteria economica senza membrana

I ricercatori del MIT hanno messo a punto una batteria potenzialmente rivoluzionaria: costa poco ed è efficiente, potrebbe essere usata per stoccare grandi quantità di energia prodotta da eolico e fotovoltaico. Il segreto? E' una fuel cell senza membrana.

Leggi tutto: Dal MIT la super batteria senza membrana che rivoluzionerà le rinnovabili?

lavare pannelli fotovoltaici

Lavare i pannelli fotovoltaici conviene? A rigor di logica sì, perché se il pannello è pulito produce più energia, ma la cosa potrebbe non avere un gran senso dal punto di vista economico.

Leggi tutto: Lavare i pannelli fotovoltaici non conviene

sterilizzatore solare

Buone notizie per la Rice University e per i paesi in via di sviluppo: la Bill and Melinda Gates Foundation ha deciso di finanziare il progetto del Solar Steam, un concentratore solare termico utile a produrre energia elettrica, o a sterilizzare pipì e pupù...

Leggi tutto: Solar steam: il solare termico che rende l’acqua potabile

batterie batteri

Un gruppo di giovanissimi studenti dell'Università di Bielefeld sta lavorando a una batteria (o, meglio, una vera e propria fuell cell) di nuova generazione in grado di accumulare e produrre energia elettrica partendo dai comuni batteri Escherichia Coli, cioè i batteri che si trovano normalmente nell'intestino e nelle feci. Anche quelle dell'uomo.

Leggi tutto: Produrre energia dall’e-coli: la batteria che aiutera' i Paesi poveri

alternative zucchero bianco

Produrre idrogeno, un combustibile pulito, partendo dallo zucchero contenuto negli scarti agricoli e nella corteccia degli alberi. E' il progetto "Sweet Hydrogen" del Virginia Tech Institute che potrebbe rivoluzionare il mondo dei trasporti e la produzione di energia elettrica.

Leggi tutto: Sweet Hydrogen: produrre idrogeno dallo zucchero con i batteri

smartphone pipi

Natura chiama, cellulare risponde. Già, perché tra qualche anno basterà la pipì per ricaricare i nostri smartphone. L'idea di utilizzare uno dei rifiuti del nostro corpo per produrre energia è dei ricercatori inglesi del Bristol Robotics Laboratory (BRL), una joint venture tra l'Università del West of England e l'Università di Bristol. Gli scienziati hanno così creato una cella a combustibile che utilizza i batteri per attaccare l'urina e, nel processo, generare elettricità.

Leggi tutto: Energia dall'urina: gli smartphone si ricaricheranno con la pipì

gbc ecoboxx

Chi viaggia in camper o in roulotte, chi va in campeggio non attrezzato o semplicemente chi ha un giardino molto grande dove non c'è una presa dell'elettricità si trova spesso ad aver bisogno di energia ma a non saper come fare.

Leggi tutto: GBC Ecoboxx: il kit fotovoltaico trasportabile per l'estate

Cerca

Social