Energie rinnovabili

Agua viva: la boa fotovoltaica che 'ossigena' e depura i fiumi inquinati

  • Scritto da Roberta Ragni

agua viva

Una boa solare che ossigena i fiumi inquinati. E' questo il progetto di uno studente argentino, premiato all'International Solar Cities Congress di Buenos Aires, ch ha lo scopo di far "rivivere" i corsi d'acqua, oltre a delimitarne le zone interne.

Creata foglia fototovoltaica che produce carburante dalla luce del sole

  • Scritto da Francesca Mancuso

foglia fotovoltaica

La luce del sole per produrre biocarburanti. Basta mettere insieme un bel gruppo di batteri, acqua e una speciale foglia “fotovoltaica”. Non è così semplice ma a riuscire nell'impresa sono stati gli scienziati del Mit e della Harvard University.

Fotovoltaico: il Bangladesh 100% solare entro il 20121

  • Scritto da Francesca Mancuso

Bangladesh solar power

Il Bangladesh punta ad essere la prima nazionale solare del mondo. La produzione di energia elettrica del paese asiatico infatti potrebbe dipendere esclusivamente dal fotovoltaico. Con l'aiuto finanziario della Banca Mondiale e di altri partner, il governo del Bangladesh vuole cercare di fornire energia elettrica a tutte le famiglie del paese entro il 2021 e usando la luce del sole.

Comunità Solare locale: nel bolognese il fotovoltaico alla portata di tutti che fa risparmiare sulle bollette

  • Scritto da Francesca Mancuso

comunitasolare

Ridurre i consumi energetici e scegliere le rinnovabili. A Bologna non diventa più una questione personale ma collettiva. In alcuni comuni, infatti, cittadini e pubblica amministrazione si sono stretti la mano per creare la prima Comunità Solare Locale del nostro paese. E con appena 15 euro, diventando soci, si potranno ottenere check-up energetici della propria abitazione per individuare gli sprechi e si potranno richiedere energia e buoni premio, dimostrando l’effettiva diminuzione dei consumi energetici usando le rinnovabili.

Riserva Navajo: come farla diventare autosufficiente grazie al fotovoltaico

  • Scritto da Francesca Mancuso

navaioscover

Nella più grande riserva indiana d'America, circa il 38 per cento delle abitazioni non è raggiunto dalla rete elettrica. Situata a cavallo di tre stati - Arizona, Nuovo Messico e Utah - la Riserva Navajo o Nazione Navajo potrà però vedere la luce, letteralmente, grazie all'iniziativa di Eagle Energy, un'organizzazione no-profit che si occupa di portare l'elettricità a chi non ce l'ha. In distribuzione i kit fotovoltaici per la produzione di energia solare.

Vivere vicino a turbine eoliche non fa male alla salute, lo conferma il MIT

  • Scritto da Marta Albè

turbine eoliche salute

Vivere vicino ad impianti eolici non comporta rischi per la salute. Lo conferma il MIT con una ricerca che ha preso in considerazione numerosi casi studio sia in America che in Europa per valutare l'impatto delle emissioni acustiche sulla qualità della vita delle persone che risiedono nelle vicinanze di impianti eolici.