[Alt-Text]

eco-presepe

E dopo aver allestito la casa con agli addobbi natalizi fai-da-te, decorato e addirittura costruito un albero di Natale in cartone riciclato, per chi non l’avesse ancora fatto, per questo Natale ecologico, perché non realizzare un presepe rigorosamente eco-friendly, utilizzando materiali di scarto riciclati e riciclabili?

Un’idea semplice, e che allo stesso tempo può essere un mezzo per intrattenere i bambini proprio durante le feste natalizie, è leco-presepe in cartone di Follow The Creativity, ideata da Zeno Pacciani per Fonderie Creative. Un presepe sostenibile e da costruire, ordinabile on-line, realizzato solo con cartoncino riciclato. Nato in un momento di malinconia e forse anche un po’ di noia del creatore, nell’eco-presepe non manca proprio nessuno, da Maria, Giuseppe e Gesù, il bue e l’asinello, e i Re Magi in arrivo guidati dallo splendore della stella cometa.

Mentre se per quest’anno avete deciso che il presepe si fa’ in casa, ecco come realizzarlo in poche semplici mosse:

Cosa vi occorre:

  • cartoncino
  • giornale
  • stoffa, carta, matite colorate, lana
  • tappi di sughero
  • filo
  • colla
  • nastro biadesivo
  • scatola di cerali o di scarpe
  • forbici

Per prima cosa avete bisogno di un modello semplice da stampare che raffiguri la scena della natività, che potete cercare sul web magari attraverso siti di giochi o favole per bambini, l’importante è avere a disposizione un disegno molto semplice. Una volta trovato, stampatelo e ritagliate le sagome. Ora disegnate i personaggi principali sul cartoncino. Utilizzate la stoffa, la lana, la carta colorata o semplicemente le matite per realizzare i vestiti, visi e i capelli. Adesso avete bisogno di tenere in piedi i personaggi, quindi tagliate a metà i tappi di sughero, ed intagliateli nella parte superiore con un taglierino, di modo da poter inserire nella piccola fessura le sagome.

Mentre, per realizzare la mangiatoia arrotolate dello spago intorno ad un pezzo di cartone, ma anche del nastro giallo oro o della rafia, e adagiatevi sopra, utilizzando un po’ di scotch biadesivo, la sagoma del bambinello.

Successivamente posizionate su un foglio di giornale la scatola di carta ed inserite all’interno i personaggi, personalizzando la scena a vostro piacere. Ad esempio se volete ricreare una grotta potreste imbottire la scatola con della carta da imballaggio stropicciata. Se invece volete realizzare una stalla potreste disegnare all’interno con un colore marrone le travi del soffitto, e con un colore grigio il pavimento. Potreste utilizzare della farina di mais per simulare la sabbia o il caffè la terra.

Se avete dei bonsai, questi potrebbero diventare degli alberelli. Con una carta lucida, come ad esempio quella dei pacchetti delle patatine, potreste creare un laghetto. Mentre per rendere più movimentato il vostro presepe potreste aggiungere altri personaggi, costruire un pozzo intagliando un rotolo di carta igienica, o un fiumiciattolo con delle strisce di carta argentata.

Insomma sentitevi di liberi di usare la vostra fantasia per realizzare un presepe ecologico, in totale armonia con l’atmosfera natalizia e con l’ambiente, adottando delle piccole accortezze niente muschio e lucine colorate.

Gloria Mastrantonio

 Leggi tutti i nostri articoli su Natale

 

Commenti   

 
Green Time
+3 #1 Green Time 2011-12-15 17:47
Anche questo articolo per un Natale davvero "green" è molto carino. Possiamo parlarne martedì prossimo a Green Time su makemusic.it, citando la fonte? A presto
Citazione | Segnala all'amministratore
 

Cerca

Social